1955

29 gennaio, elezione del nuovo consiglio nei signori Edoardo Francia, Francesco Deambroglo, Giovanni Mandrino, Tino Fara, Aurelio Bruschi, Giorgio Fatutto, Ferruccio Garis; per il collegio sindacale i signori: Pierino Cornero, Piero Porta, Tito Bruschi.
Le cariche: signor Francia, presidente; Mandrino, vice presidente; consiglieri signori Deambrogio, Fara, Bruschi, garis, Fatutto. In giugno II presidente lasciava la Società, in sua vece venne eletto il signor Giovanni Mandrino, a completare il numero dell’esecutivo fu chiamato il signor Renato Ciocchettl,
Nel mese di marzo usciva l’ultima pubblicazione del Molo; il disinteresse dei soci, la mancanza di sempre nuovi argomenti, l’apatia per la vita sociale, ne decretarono la fine, Grande veglione Dal Po al Nilo,
In giugno una nuova piccola imbarcazione (Il ka)ak nordico) acqui* stato per 1 giovani, destava entusiasmo anche tra 1 non giovani, fu co* strutto un nuovo pontone d’imbarco molto più lungo etl articolato, adatto per natanti da competizione.
Nasceva in luglio un gruppo amatori Boxe che riusciva ad organizzare 3 serate pugilistiche, durante l’anno, per dilettanti. Il ring venne montato al centro dei Music.
2 luglio, raid Chivasso-Casale con acquazzoni continui.
San Pietro con fuochi artificiali scarsi, centinaia di lumini galleggianti sul Po, barche illuminate, gare nuoto, corsa di canoe, basket, torneo sociale tennis.
Verso la fine dell’anno, nuova richiesta dello scalo Pontieri (parte del sedime) al Genio militare.
Casale-Pavia con canoa indiana: Reali, Leone, Morano, Farina.

Categorie: Annali.