1980

Lo Statuto

La tombola di gennaio permise di dare in beneficenza quasi due mi­lioni con una erogazione benefica straordinaria di L. 500.000 pro ter­remotati.
Nell’assemblea di febbraio fu votata una modifica allo Statuto: la du­rata in carica del consiglio direttivo non dovrà superare i tre anni, in caso di rielezione, potrà restare in carica altri tre anni, dando alla sca­denza del secondo mandato le dimissioni, senza la possibilità di ulte­riore rinnovo.
Torneo sociale di tennis organizzato dai signori Cellerino, Mandrino, Boarino. Alla coppa Italia parteciparono: Mombello, Morano, Boarino, Bacco, Mandrino, Jori, Accornero, Pezzana, Allara, Miglietta, Spinoglio, Faè, Bagnera.
Bella serata con diapositive e film illustrati da quel fenomeno apneista che è monsieur Mayol (cose impossibili fatte da un uomo impossibile). Torneo di calcio del comprensorio, bridge, scacchi, torneo sociale di basket, bocce, nuoto, e discesa veloce di canoe, lunghe remate al nuovo ponte autostrada, oltre alla Chivasso-Casale e Casale- Pontelagoscuro a motore.
Da più parti le voci degli ecologi, le varie associazioni di salvezza del­la natura, lanciavano anatemi sul tasso d’inquinamento del fiume, al degrado costante delle sue sponde, alla distruzione del suo parco na­turale, allo scempio della fauna stanziale, ed all’imbrigliamento for­zato del suo corso. Necessitava rivalutare il fiume. Nella sede si ten­nero ben due interessanti conferenze per rapidi interventi di risana­mento.
A Torino Carpegna è campione regionale «Giovane» di Fioretto.

Categorie: Annali.